Spedizioni gratuite per ordini a partire da € 90,00! (clicca QUI per maggiori informazioni)
Abbronzarsi in modo sano: guida ai consigli

Abbronzarsi in modo sano: guida ai consigli


Seppure le belle giornate sono arrivate da un po’, non tutti siamo già belli e abbronzati anche se c’è qualcuno che ha già preso colore, oltre a coloro che si sono fatti sorprendere dal sole di fine maggio e già hanno subito le prime scottature.

Per abbronzarsi in modo sano e per mantenere il colore più a lungo, è importante andare per gradi e seguire una serie di buone pratiche, che aiutano a ottenere un colorito bello e uniforme.

Vediamo insieme come.

La giusta protezione

Non ci stancheremo mai di ripeterlo: la protezione solare è indispensabile per la salute di tutti. Anche quando si ha una pelle scura o già si è preso un po’ di sole, una buona crema solare è indispensabile per evitare disturbi come l’iperpigmentazione che, tra i tanti, è il meno grave, dato che si può andare incontro a eritemi, scottature e altri disturbi ben più pericolosi.

Per scegliere la protezione solare adatta a sé, è importante sapere qual è il proprio fototipo, ovvero le caratteristiche di occhi, incarnato e capelli, che insieme aiutano a definire il proprio livello di fragilità al sole.

Quando si ha un fototipo alto, può andar bene anche una protezione solare bassa (5-6) oppure un prodotto abbronzante dotato di filtri solari, mentre nelle ore più calde è sempre meglio restare all’ombra o utilizzare protezioni fisiche come cappelli e indumenti in cotone.

Skincare

Per abbronzarsi al meglio è indispensabile avere una cute in salute che è il prodotto di alcuni step quali:

  • Una profonda detersione giornaliera;
  • Una leggera esfoliazione settimanale;
  • una profonda idratazione che viene dai prodotti scelti per il nostro tipo di pelle;
  • l’utilizzo di prodotti come i sieri, ottimi per abbronzarsi meglio se applicati prima della crema solare.

Cosa mangiare?

Per abbronzarsi in modo salutare è importante anche osservare una alimentazione che non escluda ortaggi e frutta di stagione: pomodori,albicocche, meloni, pesche,e carote, per esempio,sono ricche di betacarotene un elemento che protegge la pelle quando esposta al sole, e che la supporta nel prendere colore in maniera più uniforme.

Questi alimenti sono anche ricchi divitamine A, E e C, antiossidanti naturali che ostacolano l’azione dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cutaneo.

La frutta secca, per esempio,è riccadi vitamina E, oltre che di Omega 3, benefici per la loro azione di stimolo nei confronti dell’idratazione di tutto l’organismo, e che è possibile assimilare anche dai pesci grassi come salmone e sgombro.

Di seguito, vediamo insieme due prodotti molto utili per integrare questo tipo di alimentazione e colorarsi in maniera sana.

Carovit Forte Plus

Un integratore alimentare utile per fornire un apporto supplementare alla normale dieta dei nutrienti in esso contenuti in situazioni di aumentato fabbisogno, come durante l'esposizione ai raggi solari. È infatti indicato per rinforzare le difese naturali dagli stress ossidativi tipici dell'esposizione solare estiva e, se assuntoda prima dell’estate, garantisce un'abbronzatura più sicura e omogenea.

Heliocare Ultra-D

Integratore alimentare a base di sostanze antiossidanti che contribuiscono alla protezione delle cellule dallo stress ossidativo. È utile per tutte le presone che svolgono attività all'aria aperta, particolarmente indicato per soggetti con pelle molto chiara e che sviluppano facilmente eritemi.

Se vuoi approfondire l’argomento oppure porre qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

10/06/2021 Commenti: 0

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori.