Spedizioni gratuite per ordini a partire da € 90,00! (clicca QUI per maggiori informazioni)
Acido ialuronico

Acido ialuronico

Al giorno d’oggi il nome di questa sostanza è sulla bocca di tutti e tutti sanno che dona alla pelle idratazione e tonicità. Ma che cos’è l’acido ialuronico e a cosa serve?

L’acido ialuronico è una sostanza naturalmente presente in varie aree del corpo tra cui derma, occhi e liquido articolare ed è uno dei componenti più importanti dei tessuti connettivi. Più precisamente, si tratta di un glicosaminoglicano, un polisaccaride che dona alla pelle elasticità, resistenza e tonicità, oltre ad idratarla.

La sua presenza nella pelle le apporta una buona idratazione e consente di trasportare le sostanze nutritive dal flusso sanguigno alla pelle. Il problema è che i livelli di acido ialuronico diminuiscono fisiologicamente con l’avanzare dell’età ed è per questo motivo che iniziano a comparire i vari inestetismi cutanei come la perdita tono e la comparsa delle rughe.

L’acido ialuronico, però, viene anche prodotto in laboratorio e, dunque, all’occorrenza può essere aggiunto in supplementi.

Leggendo la formula INCI dei prodotti cosmetici contenenti Acido Ialuronico, di norma lo si trova genericamente come Sodium Hyaluronate, senza poterne capire né la concentrazione né il peso molecolare.

Per quanto riguarda la concentrazione, questa può variare dallo 0,8 al 2% ma è difficile trovare cosmetici in cui superi l’1,5% dato che, solubilizzato, l’Acido Ialuronico diventa gel.

L’Acido Ialuronico ad alto peso molecolare (1 milione di Dalton) agisce efficacemente in superficie, garantendo un’idonea idratazione e un effetto tensore e protettivo, mentre l’Acido Ialuronico a basso peso molecolare (2 milioni di Dalton) penetra negli strati più profondi della pelle, agendo sulla compattezza e sull’elasticità cutanea, attenuando la profondità delle rughe.

Inoltre, in base alla composizione dell’acido, si possono distinguere due categorie: l’Acido Ialuronico lineare e l’Acido Ialuronico “cross-linked”, ossia formato da un reticolo (cross-linked) che consente di creare una struttura a “maglie” in grado di proteggere l’acido ialuronico dall’azione degli enzimi e, quindi, di resistere più a lungo, ottenendo risultati più duraturi su rughe e volume. Più il reticolo è fitto (cross linking), più lenta sarà la degradazione dell’acido ialuronico e più duratura sarà la sua azione sulla pelle.

L’acido ialuronico “cross linked” viene adoperato prevalentemente per la sua azione immediata sulla superficie della pelle che appare levigata, e idratata.

31/10/2017 Commenti: 0

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori.