Spedizioni gratuite per ordini a partire da € 90,00! (clicca QUI per maggiori informazioni)
Nausea in gravidanza? 5 consigli che forse non conoscevi

Nausea in gravidanza? 5 consigli che forse non conoscevi

La nausea è uno dei sintomi più comuni della gravidanza: sono diverse le donne che soffrono di questo disturbo, specialmente all’inizio della gestazione.

In alcuni casi è associata a vomito e può essere più presente nelle prime settimane e durare per alcuni mesi, ma anche essere costante fino al parto.

Solitamente colpisce al mattino, ma può manifestarsi in qualunque momento della giornata.

Vediamo insieme 5 buone pratiche per combatterla.

Lo zenzero

Lo zenzero è molto utile per ridurre notevolmente sintomi come nausea e vomito. Grazie alle sue ottime proprietà, questa preziosa radice consente di svolgere un’azione di contrasto alla nausea grazie al suo particolare gusto e aroma. Può essere assunto candito, al naturale o utilizzato in tisane e decotti, facendo attenzione a non andare oltre la dose massima consigliata di 2 grammi al giorno.

Il magnesio

Un’altra soluzione contro la nausea è l’assunzione di magnesio, in quanto riequilibra gli ormoni e rilassa corpo e mente, riducendo anche affaticamento e stress. Ne sono ottima fonte i cereali integrali e alcuni legumi come piselli e fagioli.

Ovviamente, il magnesio sottoforma di integratori va assunto esclusivamente sotto stretto controllo medico.

Agrumi

Un altro rimedio lo si può trovare nel masticare uno spicchio di limone, mandarino o pompelmo, oppure, anche in questo caso, utilizzarli per preparare infusi e decotti.

Attività fisica

Eseguire un po’ di movimento dopo aver mangiato, anche una semplice passeggiata, può favorire la digestione oltre a aiutare ad avvertire quel minimo di senso di stanchezza alla sera che vi consentirà di riposare meglio. Inoltre 15 minuti di passeggiata veloce supporta la produzione di endorfine da parte dell’organismo e aiuta combattere le nausee.

Abitudini alimentari generiche

In generale è importante mangiare poco e spesso, per tenere un buon livello di zuccheri nel sangue: scegliere quindi cibi asciutti e secchi, come biscotti, cracker o pane.

Durante i pasti è bene prediligere cibi leggeri ed eliminare i fritti, i cibi grassi, piccanti e speziati che incrementano il senso di nausea.

Altrettanto importante è assumere succhi di frutta e frullati, che mantengono un buon livello di zuccheri nel sangue, ed evitare bevande ricche di caffeina.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

15/10/2020 Commenti: 0

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori.