Spedizioni gratuite per ordini a partire da € 90,00! (clicca QUI per maggiori informazioni)
Faringite, cos'è e come prevenirla

Faringite, cos'è e come prevenirla

La faringite, più spesso identificata con il nome di mal di gola, è un'infiammazione che colpisce il canale muscolo-membranoso, situato nella parte posteriore della bocca, chiamato faringe e che consente al cibo di imboccare la via dell'esofago.

La faringite insorge solitamente in maniera acuta e si risolve nel giro di qualche giorno. Talvolta può però cronicizzare persistendo per lunghi periodi. In quest'ultimo caso prende il nome di faringite cronica.


Sintomi

I sintomi più comuni della faringite sono:

  • Odinofagia: dolore quando si deglutisce
  • Disfagia: difficoltà di deglutizione
  • Gola secca
  • Linfonodi ingrossati e infiammati
  • Placche o pus sulle tonsille
  • Tonsille ingrossate e arrossate
  • Raucedine
  • Tosse

Più raramente potrebbero insorgere:

  • Mal di testa
  • Diarrea
  • Nausea
  • Vomito
  • Dolore addominale

 

Cause

La faringite origina spesso da un'infezione virale; talvolta è causata da infezioni batteriche. Ma il mal di gola può anche essere il sintomo di altre patologie. Ecco le più comuni:

  • Infezioni virali:
  • Raffreddore
  • Influenza
  • Mononucleosi
  • Morbillo
  • Varicella

Infezioni batteriche:

  • Streptococcus beta emolitico del gruppo A
  • Streptococcus pneumoniae
  • Haemophilus influenzae
  • Bordetella pertussis
  • Bacillus anthracis
  • Corynebacterium diphtheriae
  • Neisseria Gonorrhoeae
  • Chlamydophila pneumoniae
  • Mycoplasma pneumoniae

Altre cause:

  • Allergie: a muffa, pelo di animali, polvere o polline
  • Ambiente caldo e secco
  • Sostanze tossiche: inalazione di fumo, inquinamento
  • Reflusso gastroesofageo
  • Sforzo dei muscoli della faringe: ad esempio quando si urla
  • Malattie che colpiscono le difese immunitarie: la soppressione delle difese immunitarie è causa della ricaduta in raffreddore, influenza e altre malattie che hanno come sintomo il mal di gola
  • Tumori maligni a livello del tratto faringo-laringeo o della cavità orale
  • Ascessi peritonsillari

 

Prevenzione e rimedi

È possibile prevenire la faringite assumendo delle abitudini salutari come:

  • Lavare spesso viso e mani
  • Evitare di condividere cibi, bevande, bicchieri e posate con altre persone
  • Evitare il fumo
  • Evitare gli alcolici
  • Umidificare gli ambienti in cui si vive o lavora

Per le faringiti da infezione virale, solitamente vengono utilizzati antinfiammatori e antidolorifici che alleviano solo i sintomi. Per le faringiti batteriche, invece, è previsto l'uso di antibiotici. Ecco come curare la faringite:

  • Riposo
  • Assumere molti liquidi
  • Evitare fumo, alcol e caffè
  • Antinfiammatori e antidolorifici: paracetamolo, ibuprofene, aspirina
  • Antibiotici: soprattutto penicillina

La faringite è difficilmente una condizione patologica grave. Sintomi come febbre alta o sanguinamento dopo colpi di tosse rappresentano, tuttavia, condizioni da tenere sotto controllo: in questi casi è dunque consigliabile una visita specialistica.

Il tuo farmacista di fiducia potrà, invece, raccomandare prodotti adatti alla prevenzione o alla cura dei mal di gola più lievi.

25/10/2019 Commenti: 0

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori.