Spedizioni gratuite per ordini a partire da € 90,00! (clicca QUI per maggiori informazioni)
Mal di testa da sinusite, scopriamone rimedi e cure

Mal di testa da sinusite, scopriamone rimedi e cure

Molto spesso un banale raffreddore viene scambiato per una sinusite, e viceversa. Ma c’è una sostanziale differenza. Il raffreddore è un’infiammazione delle vie respiratorie che va via nel giro di una settimana. La sinusite, invece, è un'infiammazione dei seni paranasali che può durare diverse settimane provocando dolore diffuso lungo tutto il viso.

In condizioni normali i seni paranasali comunicano con le cavità nasali attraverso dei piccoli osti di circa 2 millimetri, in modo tale che vengano riforniti continuamente d’aria. Inoltre i seni, come le cavità nasali, sono forniti di: un rivestimento mucoso, in grado di produrre muco; e di ciglia vibratili, che spostano il muco prodotto, verso e cavità nasali, per evitare che il muco si accumuli all’interno dei seni.

Il mal di testa da sinusite si manifesta quando i seni nasali e i seni paranasali, ovvero i canali collegati al naso che interessano l’area dietro gli occhi, le guance e la fronte, si congestionano e infiammano, causando dolore e pressione nella parte superiore del capo.

Fortunatamente esistono dei rimedi naturali, molto efficaci, per eliminare questo tipo di mal di testa.

Le irrigazioni nasali con acqua fisiologica sono una pratica con la quale si può risolvere il problema del mal di testa da sinusite. In effetti, lavando via il muco e le particelle inquinanti, pollini, polveri che ostruiscono il naso e provocano allergie, si ottiene un notevole miglioramento. Si può utilizzare una siringa per spruzzare l’acqua prima in una narice e poi nell’altra.

 

Gli impacchi con il sale caldo possono aiutare molto a lenire il mal di testa. Il calore infatti aiuta a sciogliere il muco e permettere quindi che fuoriesca più facilmente. Questo impacco va messo direttamente sui setti nasali e le zone dolenti per ottenere i benefici.

Gli oli essenziali, infine, sono ottimi per migliorare la respirazione. Tra i più efficaci suggeriamo l'olio essenziale di eucalipto, ma anche quello di timo o di menta. Questi si possono utilizzare in diversi modi:

  • Diluendo una goccia di olio essenziale di menta in un cucchiaino di olio vegetale per poi massaggiare delicatamente le tempie
  • Applicando un po’ di essenza direttamente sotto le narici
  • Aggiungendo qualche goccia in acqua bollente per fumenti o suffumigi.
26/11/2019 Commenti: 0

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori.