Spedizioni gratuite per ordini a partire da € 90,00! (clicca QUI per maggiori informazioni)
Problemi intimi in estate, perché possono accentuarsi

Problemi intimi in estate, perché possono accentuarsi

Quando fa caldo, le alte temperature possono portare a un eccesso di sudorazione, che può, a sua volta, favorire la proliferazione batterica.

All’afa si aggiunge poi l’umidità, che può favorire lo sviluppo di alcune infezioni: è il caso dei costumi da bagno che spesso rimangono intrisi di residui di sale, sabbia o cloro, che sono potenziali veicoli di batteri. Inoltre un costume bagnato può favorire la macerazione dei tessuti e ridurre la capacità di difesa dalle infezioni.

Come comportarsi

Quando siamo in spiaggia o in piscina, è bene avere sempre un costume di ricambio ed è altrettanto importante ricordarsi sempre di lavarlo con il sapone dopo il suo utilizzo.

Dopo il bagno in mare o in piscina, quando possibile, ci si potrebbe sciacquare con acqua dolce per eliminare i residui di sale, sabbia o cloro dalle parti intime.

In viaggio

È consigliabile portare sempre con sé il proprio detergente intimo: ricordate che quando ci si imbarca su un aereo con il bagaglio a mano, si può portare con sé un contenitore che non vada oltre i 100 millilitri.

È altrettanto importante che gli asciugamani e la biancheria intima siano strettamente personali, sia a casa che in albergo.

Se viaggiate in auto prevedete, quando possibile, delle piccole soste in cui rinfrescarsi con acqua o salviettine detergenti.

In estate bisogna lavarsi di più?

La risposta è “ni”.

Nel senso che, per evitare che i microbi prolifichino, va bene continuare a lavarsi una volta al giorno, come durante tutto l’anno. Ovviamente si possono effettuare anche due lavaggi in caso di caldo e sudorazione, ma ci sentiamo di sconsigliare ulteriori lavaggi, perché i detergenti, anche quelli più delicati, attaccano anche la flora batterica buona delle zone intime.

Discorso a parte per quel che riguarda i rapporti sessuali, in questi casi è bene lavarsi dopo ogni volta che se ne ha uno.

Alcuni consigli

Per vivere l’estate serenamente e senza disturbi del genere, vi consigliamo di seguire queste piccole regole:

Una corretta igiene intima va sempre affiancata da delle buone abitudini che mantengano in salute questa area del corpo:

  • indossare biancheria di cotone;
  • cambiare gli assorbenti con costanza e, nel caso, alternare interni ed esterni;
  • cambiare la biancheria più frequentemente quando si suda;
  • assumere molta verdura e frutta fresca, che apportano sali minerali, vitamine e fibre;
  • integrare l’alimentazione con fermenti lattici e yogurt per l’equilibrio della flora batterica;
  • non indossare pantaloni troppo aderenti.

Se hai qualche dubbio oppure vuoi semplicemente approfondire l’argomento, contattaci. Il nostro team di professionisti è a tua totale disposizione.

27/08/2020 Commenti: 0

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori.