Spedizioni gratuite per ordini a partire da € 80,00! (clicca QUI per maggiori informazioni)
Quali sono le paure più diffuse

Quali sono le paure più diffuse

Ogni essere vivente ha paura di qualcosa. La paura, infatti, è un istinto naturale fondamentale per la sopravvivenza,perché tiene lontani da possibili situazioni pericolose.

Portate all’estremo, le paure si trasformano in fobie, un disturbo psicologico caratterizzato da paura eccessiva ed irrazionale di situazioni, animali e oggetti, che può arrivare a condizionare in maniera anche importante la vita del soggetto che ne è colpito. 

Secondo alcune teorie, le fobie sono una sorta di risposta appresa. Infatti, spesso, le persone fobiche sono cresciute in contesti di persone con paure simili, da cui le hanno assimilate.

Vediamo insieme quali sono le paure più diffuse:

- Acluofobia: quasi tutti, da piccoli, hanno provato questa paura, quasi sicuramente anche tu! Questo nome complesso, infatti, cela la paura del buio e nasce per evitare di incorrere in pericoli nascosti. 

- Acrofobia: ossia la “paura delle altezze”, come ad esempio di trovarsi in luoghi quali grattacieli, torri, montagne ecc.È associata a sensazione di vertigini, stati di ansia e di insicurezza;

- Aerofobia: la paura di volare.È molto più diffusa e può insorgere in seguito a particolari traumi, può innescare un generale senso di inquietudine che si trasforma in fortissima paura al solo pensiero di volare;

- Agorafobia: è il timore di trovarsi in spazi aperti e luoghi pubblici. Si tratta di una delle paure più invalidanti, può causare il sopraggiungere di veri e propri attacchi di panico;

- Glossofobia: ovvero la paura di parlare in pubblico. Questo stato di angoscia può provocare un aumento della sudorazione, alterazione della salivazione e risultare anche paralizzante;

- Ofidiofobia: la paura dei serpenti, molto spesso temuti soprattutto dai bambini e dalle donne, che avvertono una sensazione di ribrezzo alla sola vista dei rettili; 

- Aracnofobia: un’altra fobia piuttosto comune, la paura dei ragni, sia di piccole sia di grandi dimensioni. Colpisce indistintamente sia gli uomini sia le donne, chi ne è affetto evita spesso di frequentare luoghi dove potrebbero trovarsi ragni e ragnatele. In alcuni casi, anche solo l’immagine dei ragni può innescare la paura;

- Belenofobia: la paura degli aghi e delle punture. Sono numerosissime le persone che impallidiscono di fronte all’immagine di un ago, avvertendo sudorazione fredda ed eccessiva, pallore e arrivando addirittura allo svenimento.Per tali soggetti, i prelievi ematici sono particolarmente difficili da affrontare.


E tu, di quali paure soffri particolarmente? Raccontaci le tue esperienze!


09/11/2018 Commenti: 0

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori.