Spedizioni gratuite per ordini a partire da € 90,00! (clicca QUI per maggiori informazioni)
Come evitare di bruciarsi quando si prende il sole

Come evitare di bruciarsi quando si prende il sole

Quando arriva l’estate tutti vorremmo abbronzarci in tempi rapidi e senza scottature. Possibile?

Entro certi limiti sì, a patto di ricordare sempre che gli atteggiamenti sconsiderati non aiutano ad ottenere l’abbronzatura in tempi più brevi, ma solo a mettere in pericolo la propria pelle e salute.

Invece, per abbronzarsi in modo sano, evitando di bruciarsi quando si prende il sole, basta seguire queste semplici regole:

  • Un mesetto prima di prendere il sole, iniziare a seguire un’alimentazione ricca di frutta e verdura fresche e di stagione, specialmente di colore rosso e arancioni perché contengono molto betacarotene, che stimola la produzione di melanina, e antiossidanti, che contrastano i radicali liberi.
  • Un aiuto in più può venire dall’assunzione di appositi integratori solari che, in caso di inadeguato apporto di carotenoidi e vitamine tramite l’alimentazione, ne garantisce il giusto introito quotidiano. In questo modo la pelle potrà contare su tutti i nutrienti di cui ha bisogno per difendersi al meglio.
  • Non esporsi MAI al sole nelle ore più calde della giornata, ossia dalle 11 alle 16, perché in questa fascia oraria il calore e i raggi ultravioletti sono così potenti e dannosi da provocare scottature in tempi molto più rapidi e dar facilmente luogo a pericolosi colpi di calore.
  • Proteggere sempre la pelle con solari dall’SPF (Sun Protection Factor) più idoneo al proprio fototipo. I primi giorni va applicato una protezione con il fattore maggiore fra quelli consigliati per il proprio fototipo e poi, nei giorni seguenti, man mano che si forma l’abbronzatura si può gradualmente scendere rimanendo sempre entro il range consigliato.
  • La prima applicazione va effettuata ancora prima di uscire da casa, circa mezz’ora prima di esporsi al sole e va poi ripetuta all’incirca ogni due ore e dopo ogni bagno o doccia.
  • Le labbra, il contorno occhi, i nei, i tatuaggi e le cicatrici devono essere protetti con SPF molto elevato, 50+.
  • Chi ha una pelle molto delicata (come ad esempio i bambini) deve essere protetto dai raggi del sole anche mediante barriere fisiche, indossando abiti leggeri e capelli.
  • A tutti è consigliato l’uso di occhiali da sole anti UVA e UVB per proteggere gli occhi.
  • Dopo l’esposizione al sole la pelle deve essere lenita e idratata, mediante docce con acqua tiepida e detergenti delicati e idratanti, come gli oli da doccia, e l’applicazione di doposole di buona qualità, che idratano, rinfrescano e leniscono l’epidermide.

Seguendo questi semplici consigli, non solo eviterai di bruciarti quando prendi il sole ma otterrai un’abbronzatura bella, sana e intensa!

Vuoi saperne di più su questo argomento? Contattaci, lo staff de La Farmacia Papa sarà lieto di rispondere a tutti i tuoi quesiti!

18/07/2019 Commenti: 0

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori.