Spedizioni gratuite per ordini a partire da € 90,00! (clicca QUI per maggiori informazioni)
Mal di testa, perché ne soffriamo e come farlo passare velocemente

Mal di testa, perché ne soffriamo e come farlo passare velocemente

Il mal di testa è un disturbo estremamente diffuso che, quando colpisce, può arrivare anche a compromettere lo svolgimento delle normali attività quotidiane.

In Italia ne soffrono circa 10 milioni di persone, per molteplici motivi.

Esistono, infatti, molteplici tipi di mal di testa (ne sono stati catalogati più di 200 tipi diversi!), caratterizzati dalla comparsa del dolore all’altezza delle tempie, del cranio oppure degli occhi e talvolta, se particolarmente intensi, possono essere accompagnati dalla comparsa di nausea.

In particolare, possiamo distinguere:

  • L’emicrania, una forma caratterizzata da un dolore pulsante e intenso in un solo lato della testa
  • La cefalea tensiva, la forma più comune, di tipo bilaterale e costrittivo (la classica sensazione di “cerchio alla testa”), localizzato nella parte posteriore del cranio oppure diffuso lungo tutto il capo. Può essere causata dalla contrattura dei muscoli di collo o cranio, a stress, bruxismo, ansia, uso di alcolici e ciclo mestruale.
  • La cefalea a grappolo, un attacco lancinante di mal di testa che può durare da 15 minuti a 3 ore, quasi sempre unilaterale, caratterizzato dalla comparsa di episodi ravvicinati e frequenti (che possono durare da 2 settimane a 3 mesi). Le possibili cause della cefalea a grappolo devono ancora essere completamente definite ma si ritiene che possano esservi implicate alcune alterazioni ormonali, jet lag, stress, alterazioni del ritmo sonno-veglia, fumo ed un’assunzione smodata di alcolici.

Le principali cause del mal di testa possono essere:

  • stress
  • uso di alcuni farmaci
  • abuso di caffeina (piccole dosi, invece, possono migliorare l’attacco emicranico)
  • alcuni cibi (formaggi fermentati, cioccolato, noci, alcolici ecc.)
  • calo di zuccheri
  • iperglicemia
  • postura scorretta
  • malocclusione
  • gravidanza
  • menopausa
  • alterazioni del ritmo sonno-veglia
  • fumo
  • odori o rumori intensi
  • uso prolungato del computer, ecc.

Per evitare di dover ricorrere sempre ai farmaci, può essere d’aiuto ricorrere ad alcuni semplici rimedi naturali per cercare di farlo passare in poco tempo, come:

  • Bere a sufficienza – L’idratazione è il primo rimedio contro le cefalee per cui assicurati di bere almeno due litri di acqua al giorno e, all’occorrenza, se il mal di testa prova a bere una bella tazza di tè nero. Questa bevanda, infatti, contiene teofilina, una sostanza vasocostrittrice ed analgesica.
  • Fare una doccia calda – È uno dei rimedi più semplici e meno conosciuti, ma molto valido in caso di mal di testa dovuto a stress o a tensione nervosa.
  • Impacchi freddi – Sono un vero toccasana, specialmente in caso di mal di testa tensivo! Basta bagnare una garza o un fazzoletto con dell’acqua fredda e posizionarlo sulla parte dolorante.
  • Massaggio – Un altro ottimo rimedio per far passare il mal di testa tensivo è praticare un automassaggio premendo con i polpastrelli la zona da dolorante e massaggiarla con piccoli movimenti circolari. Per una maggiore efficacia puoi adoperare alcuni oli essenziali, come quello di lavanda, di menta oppure il famoso olio 31.

E tu soffri di mal di testa? Quali sono i tuoi trucchi per farlo passare?

26/09/2019 Commenti: 0

Commenti

Lascia un commento

L'indirizzo E-Mail non sarà pubblicato. I campi contrassegnati con * sono obbligatori.